top of page

Psicologia positiva e benessere



In un panorama psicologico che è caratterizzato prevalentemente dallo studio del disagio e del disturbo mentale, la psicologia positiva si inserisce e si differenzia per un approccio indirizzato alle emozioni positive, per integrare alla sofferenza e alle fragilità, aspetti legati alla felicità e al benessere.


Il punto centrale sul quale è focalizzato l’intervento di psicologia positiva è il benessere, inteso come qualità della vita, ottenuta attraverso la valorizzazione dei punti di forze, delle risorse personali, che consentano di raggiungere un benessere oggettivo e di essere felici.


L’iniziatore di questo approccio, iniziato verso la fine degli anni ’90, è stato Martin Seligman, psicologo e saggista statunitense, il quale, partendo dall’idea che le persone desiderano una vita felice, dedica il suo lavoro allo studio del benessere, per poter migliorare le esperienze delle persone in diversi ambiti della vita, come le relazioni sentimentali, il lavoro le relazioni amicali, la longevità, il tempo libero e la realizzazione personale.


Fin dall’inizio, la psicologia positiva si indirizza allo studia dei fattori e dei processi che concorrono al benessere psicologico delle persone. L’obiettivo è quello di individuare le risorse, le abilità e la capacità che devono possedere le persone, per reagire agli eventi stressanti, approfondendo tutti gli aspetti che possano migliorarle e rafforzarle.


Lo scopo principale della psicologia positiva è quello di favorire i cambiamenti, di lavorare su ciò che non funziona in un individuo, in modo da rafforzare gli elementi positivi, attraverso il potenziamento delle qualità personali, e delle risorse interiori. In questo modo si va a lavorare su risorse quali la speranza, il coraggio, l’ottimismo, la creatività ecc.


Per fare questo è necessario lavorare sull’accettazione del proprio passato in modo da lasciare andare i pensieri negativi, concentrandosi sulle competenze e qualità possedute, in modo da valorizzare ciò di cui si è capaci. Intervenendo sulle emozioni positive, le esperienze di flow, i punti di forza personale, le relazioni positive, possiamo giungere al benessere, sviluppando un senso di ottimismo nei confronti della vita.


La psicologia positiva si rivolge in particolar modo a tutte quelle persone che non mostrano particolari difficoltà psicologiche o che non stanno attraversando necessariamente dei periodi di crisi, ma che desiderano migliorare il proprio benessere, occupandosi attivamente della propria persona.


Si tratta, in pratica, di una forma di prevenzione della psicopatologia e dei disturbi mentali, principalmente quelli mediati dallo stress, come l’ansia o la depressione. Porre l’attenzione sulle esperienze positive permette di sviluppare programmi per migliorare la qualità della vita, ridurre lo stress e gestire le emozioni e in tutti i casi nei quali può essere necessario affrontare situazioni spiacevoli o che creano disagio o sofferenze. In pratica aumentare la resilienza.


Operare con la psicologia positiva, significa affiancare all’intervento psicologico tradizionale, che è indirizzato ad eliminare o perlomeno ridurre ciò che ostacola la potenzialità della persona, alcune tecniche che mirano a potenziare le varie componenti che rendono possibile il benessere personale.


L’intervento di psicologia positiva si basa sullo sviluppo delle risorse e delle potenzialità della persona. Grazie al potenziamento delle abilità e dei comportamenti, e attraverso l’utilizzo di specifiche tecniche, si può migliorare la propria vita e affrontare e superare situazioni difficili e stressanti.

 

Se volete iniziare un percorso di Psicologia Positiva che vi porti a migliorare la vostra resilienza e mettere in evidenza le vostre capacità, non esitare a contattarmi.




psicologo gorizia, psicologo trieste, psicologo udine, psicologo on-line, albo psicologi, stress, ansia, problemi relazionali, problemi di coppia, burnout, depressione, crescita personale, motivazione, cambio abitudini, psicologia anti-aging, disturbi alimentari, psicologica dell'alimentazione, psicologo dello sport




Riferimenti bibliografici


Dondena LM, Psicologia positiva e modelli integrativi in ​​psicoterapia, Fondamenti umanistici, 2008


N Park , C Peterson , JK Sun, Psicologia positiva : ricerca e applicazioni, Terapia psicologica, 2013 - SciELO Chile


Seligman Martin E. P. , Imparare l'ottimismo. Come cambiare la vita cambiando il pensiero, Ed. Giunti Editore collana Orizzonti, 2013


Seligman Martin E. P. , Il circuito della speranza. Il percorso dell'uomo che ha aperto la psicologia all'ottimismo, Ed. Giunti Psychometrics collana Saggi Giunti. Psicologia, 2019



Comments


bottom of page