top of page

Il microbiota intestinale

... custode nascosto della nostra Salute Mentale



Il microbiota intestinale è un ecosistema complesso di microrganismi che risiede nel nostro tratto gastrointestinale. Questa comunità microbica, composta principalmente da batteri ma anche da virus, funghi e altri microorganismi, svolge un ruolo cruciale nella nostra salute complessiva.


Avrete sentito molto spesso parlare dell’intestino come "secondo cervello", questo concetto si riferisce al sistema nervoso enterico, che è una complessa rete di neuroni che riveste le pareti dell'intestino, regolando una serie di funzioni intestinali senza richiedere input dal cervello.


Il microbiota intestinale è spesso considerato come un attore chiave nel funzionamento di questo secondo cervello, poiché influisce direttamente sulla salute e sulle funzioni del sistema nervoso enterico.


Il microbiota intestinale, insieme al sistema nervoso enterico, è cruciale per la comunicazione intestino-cervello e ha un impatto significativo sulla nostra salute mentale e sul nostro benessere complessivo.


Questi microrganismi lavorano in simbiosi con il nostro corpo, svolgendo una vasta gamma di funzioni vitali. Tra queste, la digestione e l'assorbimento dei nutrienti, la regolazione del sistema immunitario e la produzione di neurotrasmettitori cruciali per la nostra salute mentale.


Il rapporto tra microbiota intestinale e asse intestino-cervello

Il microbiota intestinale è strettamente collegato al cervello attraverso un complesso sistema di comunicazione noto come asse intestino-cervello. Questa comunicazione avviene attraverso segnali biochimici e neurali che influenzano l'umore, il comportamento e le funzioni cognitive. Il microbiota intestinale può quindi influenzare direttamente il nostro stato emotivo e mentale.


Il ruolo del microbiota nella produzione di neurotrasmettitori

Uno dei modi principali attraverso cui il microbiota intestinale influisce sulla salute mentale è tramite la produzione di neurotrasmettitori. Questi composti chimici, come il GABA, la serotonina, dopamina, ossitocina e endorfine, sono fondamentali per la regolazione dell'umore e del comportamento. Il microbiota intestinale è in grado di sintetizzare e rilasciare questi neurotrasmettitori, influenzando così il nostro benessere mentale.


Il ruolo delle alterazioni del microbiota sull'umore

Le alterazioni del microbiota intestinale, note come disbiosi, possono avere un impatto significativo sull'umore e sul benessere mentale. In caso di disbiosi, possono verificarsi squilibri nella produzione di neurotrasmettitori, portando a sintomi di ansia, depressione e altri disturbi dell'umore. Questo sottolinea l'importanza di mantenere un microbiota intestinale sano e bilanciato per una buona salute mentale.


Cos'è una disbiosi e quali sono le sue cause

Una disbiosi è un'alterazione della composizione e della funzione del microbiota intestinale, caratterizzata da un aumento di batteri dannosi e una diminuzione di quelli benefici. Le cause della disbiosi possono essere molteplici, tra cui l'uso prolungato di antibiotici, una dieta sbilanciata, lo stress cronico e altre condizioni mediche. Le disbiosi può essere fermentativa o putrefattiva.


Differenze tra disbiosi fermentativa e putrefattiva

La disbiosi fermentativa è caratterizzata da un'eccessiva fermentazione dei carboidrati nel tenue, con la produzione di gas e composti volatili. Al contrario, la disbiosi putrefattiva è caratterizzata dalla decomposizione proteica nel colon, con la produzione di sostanze tossiche come l'ammoniaca e i solfati. Entrambe le forme di disbiosi possono avere effetti negativi sulla salute intestinale e mentale, contribuendo a disturbi dell'umore oltre che a problemi digestivi.


In conclusione, il microbiota intestinale svolge un ruolo fondamentale nella nostra salute mentale e nel nostro benessere complessivo. Mantenere un microbiota intestinale sano e bilanciato è essenziale per promuovere una buona salute mentale e prevenire disturbi dell'umore.



 

Se soffri di disturbi dell'umore, non esitare a contattarmi.




psicologo gorizia, psicologo trieste, psicologo udine, psicologo on-line, albo psicologi, stress, ansia, problemi relazionali, problemi di coppia, burnout, depressione, crescita personale, motivazione, cambio abitudini, psicologia anti-aging, disturbi alimentari, psicologica dell'alimentazione, psicologo dello sport




Riferimenti bibliografici


Foster, J. A., & McVey Neufeld, K. A. (2013). Gut–brain axis: how the microbiome influences anxiety and depression. Trends in neurosciences, 36(5), 305-312.


Cryan, J. F., & Dinan, T. G. (2012). Mind-altering microorganisms: the impact of the gut microbiota on brain and behaviour. Nature reviews neuroscience, 13(10), 701-712.


Kelly, J. R., Kennedy, P. J., Cryan, J. F., Dinan, T. G., Clarke, G., & Hyland, N. P. (2015). Breaking down the barriers: the gut microbiome, intestinal permeability and stress-related psychiatric disorders. Frontiers in cellular neuroscience, 9, 392.


Comments


bottom of page