Consigli per vivere al meglio lo smartworking

Aggiornato il: 24 dic 2020



Lo Smart Working, che ha avuto una notevole applicazione in situazione di emergenza in tempo di Covid-19, è uno strumento fondamentale che può essere efficacemente utilizzato in modo continuativo, per mantenere i ritmi di lavoro sufficientemente produttivi con il vantaggio di ridurre gli spostamenti e, in genere, il livello di stress lavorativo.


C’è da dire, però, che non tutte le aziende hanno ancora imparato a padroneggiarlo in maniera efficace.


Cosa possono fare un individuo o un’azienda da per sfruttarlo al meglio? Vediamolo nei prossimi paragrafi


Comprendere lo smart working

Smart working non è solo "lavorare da casa", ma racchiude un’intera filosofia che può portare a raggiungere una maggiore flessibilità e una responsabilizzazione dell’individuo. Perché impuntarsi solo sul tempo impiegato per svolgere un compito, anziché analizzare le peculiarità del risultato finale? Lavorare in smart working significa passare dal concetto di orario di lavoro al concetto di lavorare per obiettivi.


Avviare un percorso di formazione specifico

L'azienda, dopo aver aiutato i collaboratori a comprendere al meglio tutte le funzionalità degli strumenti hardware, dovrebbe anche fornire loro le basi per acquisire le soft skills finora date per scontate in ufficio. La motivazione, la leadership e le regole comunicative si sviluppano in modo diverso nel lavoro in smart working.


Bilanciamento tra lavoro e vita privata

Non essendoci alcun distacco fisico o mentale dal luogo di lavoro alla propria casa, è necessario porre i giusti limiti tra i due momenti della giornata. Avere dipendenti che lavorano più ore del dovuto potrebbe portare a ottimi risultati all’inizio, ma sfocerebbe presto in un brusco calo della produttività e dell’umore dei collaboratori.


Supporto sociale

Il lavoro da casa riduce al minimo ogni tipo di rapporto o confronto interpersonale tra colleghi. Per evitare il diffondersi di un senso di abbandono e di esclusione generale, sarebbe indicato che l’azienda disponga anche di un servizio di supporto psicologico per chi dovesse averne bisogno.



13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

CONTATTI

Scienza del Benessere

dott. Rodolfo Vittori

via Modolet, 27

34076 Romans d'Isonzo (GO)

FVG Friuli Venezia Giulia - Italia

​​

Tel: 349 5103035

info@scienzadelbenessere.com

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • LinkedIn - Black Circle
  • Black YouTube Icon

© 2020 by  Scienza del Benessere

Powered by Proassist