top of page

Perdona i tuoi genitori

Aggiornamento: 21 apr 2023

... hanno fatto quello che han potuto



Il rancore, il risentimento e la rabbia sono emozioni che ci si porta dietro per molto tempo, a volte anni, altre volte per sempre. Rimuginare sul passato invalida il presente e il futuro, risucchiando le nostre energie vitali.


Una rabbia cronica molto comune è quella verso i propri genitori. Se non li si riesce a perdonare è perché si è ancora sentimentalmente legati al ricordo delle ferite d’infanzia, trascinandoci in una spirale di negatività che influisce su ogni aspetto del presente.


La mancanza di affetto di una madre e di un padre, purtroppo è molto comune, e porta la persona a trascinarsi questa carestia di attenzioni per il resto della vita. Infatti, quando in età adulta qualcuno si comporta nel medesimo modo dei genitori assenti, la sofferenza è duplice, riaprendo la vecchia ferita mai guarita.


Secondo la legge dell’attrazione, ci si circonda inconsciamente di queste persone che buttano sale su questo taglio, perché inconsciamente si ricercano le stesse figure che ci hanno fatto soffrire.


Anche il miglior genitore del mondo non sarà mai perfetto. Le madri, in modo volontario o meno, possono essere la rovina dei figli, perché i loro comportamenti influiscono pesantemente sulla psiche del bambino.


Il fatto è che il ruolo del genitore è davvero molto complesso e ogni piccola sfumatura crea una influenza verso la prole. Ciò non toglie le loro colpe, ma la rabbia non è una soluzione.


La soluzione è nel perdono.


Perdonare i genitori può sembrare altruistico, ma in realtà, concedere loro il perdono è la cosa migliore che si possa fare per se stessi, lasciar andare il passato e migliorare la qualità della propria vita



 

Se anche tu senti il bisogno di accettare il tuo passato, ma non riesci a farlo da solo, non esitare a contattarmi.




psicologo gorizia, psicologo trieste, psicologo udine, psicologo on-line, albo psicologi, stress, ansia, problemi relazionali, problemi di coppia, burnout, depressione, crescita personale, motivazione, cambio abitudini, psicologia anti-aging, disturbi alimentari, psicologica dell'alimentazione, psicologo dello sport


2 opmerkingen


Gast
31 jul. 2022

Ho letto l'articolo e l'ho trovata molto interessante, ma io non riesco a perdonare i miei genitori, me ne hanno fatte troppe. Infatti è tre anni che non parlo con loro. Però ha ragione perché non sto bene, penso troppo a loro e mi sento in colpa

Like
Reageren op

Mi spiace per la sua situazione, ma, come ho scritto nell'articolo, il perdono serve soprattutto a noi. Provi a perdonare e a dimenticare, vedrà che starà meglio. Le auguro una buona vita

Like
bottom of page